Friuli Venezia Giulia: unità abitative ammobiliate a uso turistico

FVG

Che cosa sono
Sono unità immobiliari composte da uno o più locali arredati, dotati di servizi igienici e di cucina autonoma. Sono date in locazione ai turisti nel corso di una o più stagioni, per un periodo massimo di cinque mesi consecutivi.

Nelle unità abitative ammobiliate a uso turistico sono assicurati servizi essenziali quali l'erogazione di energia elettrica, acqua, gas, la sostituzione di arredi, corredi e dotazioni deteriorati, la pulizia a ogni cambio di cliente, nonché il riscaldamento nelle strutture site in località poste al di sopra degli 800 metri sul livello del mare.

Veneto: locazioni turistiche

veneto

Che cosa sono
Le locazioni turistiche sono appartamenti e case dati in locazione, in tutto o in parte, ai turisti, senza la fornitura di servizi durante il loro soggiorno, in questa tipologia di struttura, non è permesso offrire prestazione di servizi agli ospiti (trasporto, colazione, pulizie giornaliere, ecc.).

Pussono essere fornite esclusivamente la pulizia dell’alloggio e  il cambio della biancheria da letto e bagno, ma solo al cambio dell’ospite.

Apertura di una locazione turistica
Per l’apertura non è necessario che l’immobile abbia destinazione edilizia turistico ricettiva, né occorre presentare una domanda di classificazione alla Provincia, né una Scia al Comune.

Toscana: alloggi affittati per finalità turistiche

toscana

La legge regionale n. 86 del 20 dicembre 2016 ha innovato la disciplina del turismo, la novità maggiore riguarda l'obbligo di comunicazione al Comune, da effettuare con modalità telematica, delle informazioni relative all'attività svolta (ad esempio: il periodo durante il quale s'intende locare l'alloggio, il numero delle camere e dei posti letto, i siti web su cui si pubblicizza l'alloggio) e l'eventuale forma imprenditoriale di esercizio dell'attività.

L'obbligo di comunicazione risponde alla necessità che le Amministrazioni hanno di avere un quadro conoscitivo del fenomeno delle locazioni turistiche, utile ai fini statistici, ma anche per poter meglio calibrare le politiche sul territorio.

La comunicazione riguarda ogni singolo alloggio locato: ad ogni alloggio viene attribuito uno specifico codice identificativo.